Inserito da Michele Sambin il
21/02/2012
in
oggetti scenici

Lettino: metallo dipinto, tubo luminoso.
Cello: pelliccia, legno, corde.

per questo spettacolo ho costruito  due lettini che a seconda delle posizioni assolvono a diverse funzioni.
Sul lato più lungo della struttura due tubi luminosi creano un particolare effetto di sospensione del corpo che si adagia sul lettino. 
Il violoncello di pelliccia è un omaggio a Meret Oppenheim. La cassa acustica è stata sostituita da una forma in materiale morbido che si può deformare quando l'esecutore, suonando, stringe le ginocchia. Il cello suona attraverso l'applicazione di un picup che ne amplifica le vibrazioni sonore.

Dettagli