Il tempo consuma

1978

european standard; master U-matic ¾; B/N; 5’20’’,

camera: Andrea Varisco. 

“Il tempo consuma le immagini, il tempo consuma i suoni”. Questa frase è scandita nel tempo con parole e movimenti da un “metronomo umano”. Nel monitor infatti attraverso cicliche sovrapposizioni si crea un’accelerazione del deterioramento dell’immagine e del suono; pochi minuti più tardi le parole e i movimenti si trasformano assumendo un nuovo senso. Il video come accelerazione della realtà.

Dettagli